Com'è oggi di essere un operaio in Croazia? Questa è una domanda interessante, che è fortemente connessa con lo stato politico generale della Croazia e la sua identità. Se chiedi ai cinque lavoratori croati cosa pensano dei loro diritti del lavoro, ascolterai cinque risposte diverse. E forse alcuni di loro non sarebbero sinceri.
Cerchiamo di capire la causa di questa situazione, che è legata alla storia della Croazia.

La manodopera croata prima del XX secolo

Durante la sua lunga storia, la Croazia non è stata indipendente per molto tempo. La maggior parte del potere in Croazia era detenuto dagli imperi circostanti, come gli ungheresi, austriaci, veneziani e ottomani. Ciò ha creato diverse culture lavorative nelle regioni diverse. Le persone in un'area hanno acquisito gli abitudini di lavoro in modo diverso dalle altre aree.

Noterai che le persone nel nord della Croazia, quelle che sono state sotto l'influenza tedesca, sono diventate più industriose di quelle del sud, in riva al mare, che sono abituate a uno stile di vita un po 'più confortevole influenzato dalla cultura italiana.

La seconda metà del XX secolo è stata segnata dalle autorità comuniste jugoslave in Croazia. I comunisti hanno rafforzato i diritti dei lavoratori, riducendo l'influenza della borghesia e delle altre classi superiori. I lavoratori a quel tempo erano abituati a una minore intensità di lavoro, acquisendo così la pigrizia.

La fine del XX e l'inizio del XXI secolo sono stati segnati dalla fine del governo comunista jugoslavo e dalla creazione di uno stato croato libero basato sulla democrazia e sul capitalismo liberale.
Sebbene il processo stesso sia durato meno di 10 anni, la mentalità dei lavoratori croati è rimasta socialista. E quella mentalità è presente in molti anche oggi.

Molti lavoratori, affrontati alla disuguaglianza sociale causata dal capitalismo liberale, dichiarano di essere insoddisfatti delle loro condizioni di lavoro solo perché i loro superiori sono più ricchi di loro.

I sindacati sono costantemente in fermento sui datori di lavoro che ricevono dividendi elevati e danno ai lavoratori un salario minimo. In questo modo, indeboliscono la condizione dei lavoratori, portandoli inutilmente in conflitto con i datori di lavoro e rendendoli incapaci di prendersi cura di se stessi nel mercato del lavoro. Questo è il motivo per cui la Croazia non ha una forza lavoro altamente qualificata e anche i freelancer sono una rarità.

Credo che la crisi del coronavirus costringerà l'élite politica croata ad affrontare questi problemi e, infine, a dire che è la fine della mentalità comunista e che i lavoratori devono imparare a prendersi cura di se stessi nel mercato globale.

Zvonimr Peran     2020-10-12

Mi piace la Croazia, un bellissimo paese con luoghi interessanti, storia, cultura e persone. Voglio che anche tu ti diverta.
Contattami su email info@croatia-tourism.com o usando il modulo sottostante.

Contattaci

Ti aiuteremo a sperimentare il meglio di Croatia.

Ultimi contenuti


La Croazia verrà aggiunta all'elenco di quarantena del Regno Unito

Dal 19 agosto, la Croazia ha registrato 219 nuovi casi del coronavirus, che è il numero più alto dall’inizio della pandemia. Questo è solo un altro di una serie di brutti giorni per la situazione epidemiologica croata, che è peggiorata nell'ultima settimana. Si prevede che Boris Johnson e il governo britannico inseriranno la Croazia n...

L'Italia e l'Austria richiedono il test COVID-19 negativo all'arrivo dalla Croazia

L'Italia e l'Austria sono altri due paesi che hanno imposto le restrizioni aggiuntive agli arrivi dalla Croazia. Tutti coloro che arrivano dalla Croazia in questi due paesi devono avere la prova del test COVID-19 negativa. Questo è il risultato del peggioramento della situazione epidemiologica in Croazia, che ha registrato 208 casi di infezion...

L'orario di apertura delle discoteche in Croazia limitato a mezzanotte

A partire dal 13 agosto, il team Crisi Croato COVID-19 ha deciso di limitare l'orario di apertura delle discoteche fino a mezzanotte. Tutti i club e i bar devono essere chiusi dopo la mezzanotte. La decisione ha effetto domani (14 agosto 2020). Il motivo di questa decisione è il record di nuovi contagiati dal coronavirus dall'inizio della p...

October 2020 - Best places to stay in Split