Stari Grad sull'isola di Hvar è conosciuta come il più antico insediamento di Hvar. Fu fondata nel 385 d.C. come città romana con il nome Pharos. Proprio come in epoca romana, Stari Grad è l'area più urbana di Hvar . Presenta molte interessanti attrazioni culturali e un mare perfettamente pulito, che lo rende un'ottima scelta per le vacanze estive.
Sono andato a Stari Grad per una visita il 20 aprile 2019 e a Hvar Town il 1 maggio 2019.

Bellezza di Hvar

Il modo più comune per raggiungere Stari Grad è il trasporto in traghetto da Spalato . C'è una linea di traghetto diretta che guida alcune volte al giorno (di più durante la stagione estiva). Il prezzo del biglietto è di 5 euro e il tempo di percorrenza è di circa due ore.

Il porto dei traghetti di Hvar si trova a due chilometri dal centro di Stari Grad, quindi dovrai prendere un autobus o camminare per raggiungere la città. La passerella si trova a fianco del mare. Ho deciso di camminare. Il tempo era bello e ho goduto della perfetta temperatura primaverile con un gioco da ragazzi.

Natura preservata e mare pulito

Stari Grad mi ha dato l'impressione di un posto carino e decorato. Si dice che anche in alta stagione questo posto non sia affollato come altre destinazioni famose, come la città di Hvar. Ecco perché i visitatori che cercano un posto tranquillo ma vivace possono scegliere Stari Grad come destinazione. Naturalmente, se decidi di soggiornare a Stari Grad, è una buona idea fare una visita di un giorno nella città di Hvar .

La prima attrazione interessante nella città vecchia fu il palazzo di Sime Ljubic , situato nella parte sud della città, vicino alla costa.
Il secondo era la dimora di Petar Hektorovic , uno dei più grandi letterati croati di sempre. Nel XVI secolo, quell'edificio fu utilizzato come fortezza, a scopo di difesa contro l'invasione turca.

Casa del prete Sime Ljubic
Tvrdalj era la casa di Petar Hektorovic

La chiesa di San Nicola è una chiesetta rinascimentale costruita su resti di un'antica chiesa romanica. Al suo interno è possibile vedere interessanti opere d'arte come l'altare maggiore e opere pittoriche.
L'edificio più monumentale della città è la chiesa di Santo Stefano , anch'essa costruita in stile rinascimentale.

Chiesa di San Nicola

Il 1 maggio 2019. Sono tornato a Hvar per un'altra visita di un giorno. Questa volta ho visitato la città di Hvar . Come l'ultima volta, ho preso alle 8:30 un traghetto da Spalato a Stari Grad. L'autobus per la città di Hvar stava aspettando i passeggeri nel porto dei traghetti . Il viaggio in autobus è durato mezz'ora e il prezzo del biglietto è stato di circa quattro euro.

Subito dopo essere sceso dall'autobus nella città di Hvar, ho potuto notare due edifici monumentali e imponenti. La prima era una fortezza Spanjola , situata nella parte alta della città, e la seconda era la Cattedrale di Santo Stefano , situata a soli cento metri dalla stazione degli autobus.

L'edificio della Cattedrale proviene dal barocco, sebbene sia stato costruito in precedenza.
All'interno della cattedrale, ci sono molte interessanti opere d'arte tra cui altari, statue e dipinti.
L'ingresso alla cattedrale è gratuito.

Cattedrale di Santo Stefano
Portale della cattedrale

Dopo aver visitato la Cattedrale, ho fatto una passeggiata sulla riva della città di Hvar. La passeggiata è stata piacevole . La natura lungo il mare era praticamente preservata. Ogni poche centinaia di metri potevo notare una spiaggia. Alcuni di essi erano più organizzati e urbani, mentre altri erano realizzati dalla natura e dalle onde del mare. Potrei anche notare hotel enormi e di lusso proprio vicino alla costa.
C'era una bellissima vista panoramica della città vecchia mentre tornavamo a piedi.

Spiaggia creata dalla natura

Quando sono tornato nel centro della città, ho deciso di visitare una delle sue principali attrazioni, la fortezza Spanjola. Mi ci sono voluti circa venti minuti di cammino verso l'alto per raggiungere la fortezza. Consiglio di indossare scarpe da ginnastica sopra le infradito mentre camminano verso la fortezza per rendere la camminata più confortevole.
Mentre camminavo verso la fortezza, passai davanti a un bellissimo parco naturale che mostrava piante caratteristiche del Mediterraneo.

Parco naturale sotto la fortezza
Fortezza Spanjola

Il prezzo per entrare nella fortezza era di 7 euro. La fortezza offriva una splendida vista panoramica sulla città di Hvar e sulle isole vicine, tra cui le isole Pakleni . I visitatori potevano mangiare in un ristorante con musica dalmata dal vivo. Un'altra attrazione della fortezza era l' antica prigione situata al piano di sotto, a due metri sotto terra.

Come altri oggetti di difesa in Dalmazia, la fortezza Spanjola fu costruita dal governo di Venezia nel 13 ° secolo con lo scopo di difesa contro l'esercito turco. Fu rinnovato alcune volte nel corso della storia e l'aspetto di oggi risale al 16 ° secolo quando fu fatta l'ultima ricostruzione.

Oltre alla fortezza, Venezia costruì le mura attorno agli ex confini della città. Queste mura sono ancora conservate oggi e possono essere notate dalla città.

Vista dalla fortezza
Vista dalla fortezza2
Mura della città

Dopo aver visitato la fortezza, sono tornato al centro della città di Hvar e ho fatto un'altra passeggiata sulla costa, questa volta nella direzione opposta. Mi ci sono voluti alcuni minuti della passeggiata quando ho notato la chiesa e il monastero francescani monumentali. La chiesa fu realizzata in stile gotico ma fu adottata in epoca barocca. Quello che mi è piaciuto di più è stata la lunetta realizzata da Nikola Firentinac , un famoso scultore che ha preso parte alla costruzione della Cattedrale di Sibenik .
Se avessi camminato di più avrei potuto notare più hotel e spiagge, ma dato che era primavera, questi posti non erano ancora interessanti per i visitatori.

Hvar Riva
Monastero francescano

Tornando in città, ho esplorato alcuni altri edifici monumentali. Mi è piaciuta la chiesa di San Spirito costruita in stile rinascimentale.
Purtroppo il resort estivo del famoso poeta croato Hanibal Lucić era chiuso ai visitatori.

Chiesa di San Spirito

Dopo aver visitato Stari Grad e la città di Hvar, posso dire di essere rimasto colpito da questi luoghi e dall'isola in generale. Capisco perché è considerata l'isola più attraente del turismo croato . Consiglio di evitare l'alta stagione quando questi luoghi sono affollati, per godere appieno della bellezza dell'isola.

Contattaci

Ti aiuteremo a sperimentare il meglio di Hvar.