La vita in Croazia sta tornando alla normalità dopo la quarantena del coronavirus. Gli hotel, gli appartamenti, i ristoranti e i musei stanno aprendo le sue porte. Ciò significa anche che le destinazioni turistiche croate stanno ricominciando a ricevere i turisti .
Ho deciso di andare a Dubrovnik e controllare come appare il risveglio di questa fantastica destinazione croata.

Dubrovnik da Srdj
Dubrovnik da Srdj
Prima serata di Dubrovnik
Prima serata di Dubrovnik

Come sono arrivato a Dubrovnik dopo la crisi del coronavirus

Sono andato a Dubrovnik in macchina da Spalato. Il viaggio è stato confortevole senza auto sulla strada. Dovresti controllare il regime dei valichi di frontiera prima di decidere di partire. Per i visitatori croati non ci sono stati dei problemi. La procedura è stata la solita: il poliziotto di frontiera ha chiesto la carta d'identità e ci ha lasciato andare. È durato meno di 2 minuti.
A partire dal giugno 2020 , Il corridoio di Neum è aperto a tutti i cittadini dell'UE e cittadini non UE.

Dopo aver guidato altre due ore, siamo finalmente arrivati ​​alla nostra destinazione: Deluxe Villa Matic.
Consigliamo vivamente questo appartamento a chi viaggia da solo o chi arriva in coppia. Con il prezzo di soli 33 euro a notte, l'appartamento è un ottimo affare di prenotazione.
Di sicuro, in questi giorni puoi trovare altre fantastiche offerte su booking.com < / a> poiché il numero di visitatori è basso.

Dopo esserci sistemati in un appartamento e aver comprato i generi alimentari necessari, abbiamo deciso di andare nel centro storico. Stavamo scendendo le scale attraverso molte delle vecchie scale di Dubrovnik. Potevo sentire subito l'atmosfera mistica di questa città, che è stata una Repubblica per molti secoli. Nella mia mente era il fatto che questa piccola città sia sopravvissuta per così tanto tempo come un paese indipendente in un ambiente incerto, con una minaccia veneziana e turca costante.

Quando vedi i volti dei nativi di Dubrovnik, puoi sentire lo spirito di quella libertà centenaria. Senti che quelle persone, con il loro ambiente, formano un'unità mistica e affascinante, che può essere vissuta solo mentre si è sul posto.

Il dialetto di Dubrovnik è particolarmente interessante e seducente. Appartiene all'area di lingua dalmata ma ne differisce ancora in molti dettagli, il che la rende unica.

Jure Kastelan, famoso letterato croato, ha scritto questo su Dubrovnik:
Se ci fossero più Dubrovnik nel mondo, solo uno di loro sarebbe reale: questo veramente incontaminato, l'unico Dubrovnik di pietra e luce. Questo palmo aperto sotto le stelle si estendeva al mondo. Un palcoscenico unico in cui passato e futuro hanno un significato comune, una propria misura creativa. Dubrovnik non è solo un'opera d'arte ma anche un creatore, da secoli. Esposto alle influenze, e sempre le sue. Affrontando i venti, e sempre resistente e fermo.

La passeggiata lungo lo Stradun è stata un'esperienza straordinaria e unica. Sono già stato a Dubrovnik, ma non l'ho apprezzato come questa volta poiché in città c'era solo la popolazione locale e pochi visitatori.

Immergendomi nella realtà di Dubrovnik, nella sua storia e nel suo presente, mi sono goduto a passeggiare davanti alla magnifica Chiesa di San Vlaho, alla Cattedrale di Dubrovnik, al Palazzo del Principe e ad altri capolavori barocchi

Lo Stradun è vuoto e bellissimo
Lo Stradun è vuoto e bellissimo
La bellissima cattedrale di Dubrovnik
La bellissima cattedrale di Dubrovnik

Il secondo giorno era riservato a una passeggiata nel centro storico e alla visita di palazzi e musei. Il primo che abbiamo visitato è stato il museo etnografico Rupe. L'attrazione più interessante erano i granai situati nei depositi sotterranei e il sistema di produzione del grano. La mostra museale comprendeva i costumi popolari durante la Repubblica. Quello che mi è piaciuto di più sono stati gli abiti di una sposa del XIX secolo.

Il prossimo posto che abbiamo visitato è stata la casa di Marin Držić. Držić, che era un prete e scrittore, è noto per essere una delle persone più importanti nella storia di Dubrovnik. Le sue commedie "La novella di Stanac" e "Dundo Maroje" sono considerate un capolavoro della letteratura croata. Mi è piaciuto il museo. Ciò che ha attirato maggiormente la mia attenzione è stata la stanza di Držić con il suo letto, la scrivania, la penna e il luogo per la preghiera.

La camera da letto di Marin Držić
La camera da letto di Marin Držić

Il Museo di storia naturale di Dubrovnik è stata la nostra prossima destinazione. Espone il lavoro più importante dei biologi di Dubrovnik nel corso della storia.

Museo di storia naturale di Dubrovnik
Museo di storia naturale di Dubrovnik

Il Museo marittimo espone tutti i tipi di navi utilizzate dai marinai di Dubrovnik nel corso della storia. Costruivano navi mercantili nel modo che esse potessero essere facilmente convertite in navi da guerra.
La marina di Dubrovnik è nota per essere uno dei simboli della Repubblica, per la quale era conosciuta in tutto il Mediterraneo, insieme alla marina veneziana.

La mostra del Museo marittimo
La mostra del Museo marittimo

Il Museo storico-culturale è stato il più interessante insieme a tutti. Presenta una grande mostra che includeva armi, dipinti, statue e le altre arti significative per la repubblica. Il museo si trova nel Palazzo del Principe.

La mostra del Museo storico culturale
La mostra del Museo storico culturale
Il Museo storico culturale espone un'arma
Il Museo storico culturale espone un'arma

Prima di visitare i musei e altri luoghi a Dubrovnik, consiglio di acquistare la Dubrovnik Card. È una specie di biglietto valido per tutti i musei (comprese le mura) del centro storico. Include anche alcune corse in autobus e un biglietto per la casa di Vlaho Bukovac a Cavtat.

L'inizio del giorno 2 è stato riservato alla visita delle mura di Dubrovnik. Puoi entrare nel tour immediatamente dall'ingresso dello Stradun. Il biglietto per il tour è incluso nella Dubrovnik Card. Ancora una volta ti consiglio di acquistarlo, altrimenti paghi 200 kune solo per le mura.
Questa attività è fondamentale per qualsiasi visita a Dubrovnik perché puoi davvero avere la sensazione della città mentre cammini sulle mura.

La fortezza Revelin
La fortezza Revelin
La fortezza Minceta
La fortezza Minceta

Il biglietto per visitare le mura di Dubrovnik è valido anche per visitare la fortezza Lovrijenac, che si trova a un centinaia di metri dal centro storico. Lì puoi vedere i cannoni conservati dal tempo della Repubblica.

La collina Srđ si trova appena sopra il centro storico ed è stata la nostra prossima destinazione, dopo le mura turistiche. Potete raggiungerla sia in macchina che in funivia dal centro storico.
In cima di Srđ si trova la fortezza che fu costruita da Napoleone nel XIX secolo, dopo aver conquistato Dubrovnik.
Srđ è stato un punto chiave per la difesa di Dubrovnik nella Guerra della patria croata nel 1991. poiché era la base delle truppe croate. Le forze serbe e montenegrine non sono mai state in grado di catturare Srđ e Dubrovnik, nonostante i bombardamenti pesanti che hanno danneggiato numerosi siti culturali e storici.
C'è un museo con un'eccellente mostra della guerra della patria. Un'altra attrazione è una vista panoramica di Dubrovnik. Srđ è la posizione migliore per selfie e le fotografie.

Museo della Guerra della patria su Srdj
Museo della Guerra della patria su Srdj
L'opera d'arte di Bukovac
L'opera d'arte di Bukovac

Un'altra attrazione di Cavtat è il Mausoleo della famiglia Račić, realizzato da Ivan Meštrović, lo scultore croato più famoso. Abbiamo raggiunto il luogo salendo di sopra per dieci minuti.
Sfortunatamente, il Mausoleo non ha ancora aperto le sue porte, quindi non abbiamo potuto esplorare se dall'interno. Credo che lo apriranno durante la seconda metà di maggio.

Mausoleo Racic
Mausoleo Racic

L'ultima cosa da fare a Cavtat è passeggiare su Riva, bella passeggiata mediterranea lungo il mare con l'atmosfera eccellente. Ci sono due chiese cattoliche in città, se hai tempo, vale la pena visitarle. Presentano anche i dipinti di Vlaho Bukovac.

La riva di Cavtat
La riva di Cavtat

Dopo aver trascorso tre ore a Cavtat, è arrivato il momento di visitare le ultime destinazioni del nostro viaggio di 3 giorni: Stagno e Stagno Piccolo. I luoghi si trovano sulla penisola di Pelješac, a 1 ora di viaggio da Cavtat. Le principali attrazioni sono le fortezze e le mura che collegano questi due piccoli luoghi.
Abbiamo lasciato la macchina a Stagno Piccolo. Poi abbiamo comprato il biglietto (circa 10 euro di prezzo) e abbiamo iniziato a scalare le pareti, allo Stagno. È stata una passeggiata un po'dura perché c'erano molte scale. Assicurati di indossare le scarpe da ginnastica invece delle infradito per sentirti più a tuo agio durante l'arrampicata.
Dalle mura si vedeva la salina, la più famosa della Croazia.

Questa attività, un po'faticosa, è stata l'ultima del nostro viaggio. Siamo tornati a Spalato, con le molte e esperienze nuove e interessanti acquisite mentre visitavamo Dubrovnik e la sua zona vicina.

Le mura di Stagno
Le mura di Stagno

La risposta a questa domanda è SI , decisamente. La Croazia è tra i paesi più sicuri in Europa quando si tratta della crisi del coronavirus. Inoltre, il ministro croato del turismo afferma che la Croazia accoglie i visitatori stranieri.

Prima di recarsi in Croazia, è necessario compilare il modulo online sul sito web del governo Entra in Croazia. Se non compili il modulo, ti verrà richiesto di farlo al confine, il che causerà le attese inutili al confine.

Inoltre, quest'anno Dubrovnik sta abbassando i prezzi. Il biglietto per le mura di Dubrovnik è attualmente scontato, avendo un prezzo di soli 7 euro per persona adulta. Anche i prezzi degli alloggi privati ​​sono stati notevolmente ridotti. Mi aspetto che i ristoranti stiano facendo lo stesso.

Zvonimr Peran     2020-10-12

Mi piace la Croazia, un bellissimo paese con luoghi interessanti, storia, cultura e persone. Voglio che anche tu ti diverta.
Contattami su email info@croatia-tourism.com o usando il modulo sottostante.

Contattaci

Ti aiuteremo a sperimentare il meglio di Croatia.

Ultimi contenuti


La Croazia verrà aggiunta all'elenco di quarantena del Regno Unito

Dal 19 agosto, la Croazia ha registrato 219 nuovi casi del coronavirus, che è il numero più alto dall’inizio della pandemia. Questo è solo un altro di una serie di brutti giorni per la situazione epidemiologica croata, che è peggiorata nell'ultima settimana. Si prevede che Boris Johnson e il governo britannico inseriranno la Croazia n...

L'Italia e l'Austria richiedono il test COVID-19 negativo all'arrivo dalla Croazia

L'Italia e l'Austria sono altri due paesi che hanno imposto le restrizioni aggiuntive agli arrivi dalla Croazia. Tutti coloro che arrivano dalla Croazia in questi due paesi devono avere la prova del test COVID-19 negativa. Questo è il risultato del peggioramento della situazione epidemiologica in Croazia, che ha registrato 208 casi di infezion...

L'orario di apertura delle discoteche in Croazia limitato a mezzanotte

A partire dal 13 agosto, il team Crisi Croato COVID-19 ha deciso di limitare l'orario di apertura delle discoteche fino a mezzanotte. Tutti i club e i bar devono essere chiusi dopo la mezzanotte. La decisione ha effetto domani (14 agosto 2020). Il motivo di questa decisione è il record di nuovi contagiati dal coronavirus dall'inizio della p...

October 2020 - Best places to stay in Dubrovnik